Home Municipi Municipio VIII

Liceo Platone: studenti in protesta per le condizioni della struttura

SHARE
studentiplatone

Topi, scarafaggi e difetti strutturali, i ragazzi chiedono interventi

LA MOBILITAZIONE – Sono in protesta gli studenti del Liceo Platone in via Nistri nel Municipio VIII. Il principale motivo di protesta riguarda lo stato igienico dell’istituto, dove sarebbero presenti topi, escrementi, piccioni morti, scarafaggi e diversi problemi strutturali. Stanchi di dover studiare in queste condizioni hanno voluto manifestare pubblicamente tutto il loro malessere.

LE RICHIESTE – Per i ragazzi non c’è stato ancora modo di confrontarsi con la Preside dell’Istituto, che a quanto si apprende, ha preferito entrare da un ingresso posteriore per evitare il sit-in degli studenti. Tra le domande dei ragazzi c’è la richiesta di una data certa per un intervento di derattizzazione e bonifica delle aule.

RISOLVERE LA SITUAZIONE – Sulla vicenda è intervento Federico Rocca responsabile degli enti locali di FdI-AN: “È un’indecenza costringere i nostri ragazzi a studiare nel degrado e nella sporcizia, esponendoli anche al rischio di malattie infettive, poiché tutti dovrebbero sapere la pericolosità rappresentata da topi e piccioni in quanto portatori di diverse malattie. Auspico – aggiunge Rocca – che gli organi competenti mettano subito in atto tutte le iniziative necessarie per risolvere quanto prima il problema, consentendo così agli studenti di poter tornare in una scuola quanto meno decente e adeguata”.

I NAS NELLE SCUOLE – Alcuni giorni fa il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, aveva ordinato le ispezioni dei Carabinieri del Nas nelle scuole di Roma per carenza di igiene. A questa iniziativa del Ministero è il neo-assessore alle Politiche Scolastiche, Paolo Masini, a rispondere: “Non ci sono scuole chiuse a Roma per carenza di igiene. Ho sentito il responsabile dei Nas, mi ha confermato che ci sono stati solo alcuni interventi fatti su segnalazione di genitori, ma la situazione è nella norma”.