Home Municipi Municipio VIII

Montagnola: sgomberati gli insediamenti abusivi

SHARE
montagnola sgombero

Rimosse in due giorni 40 tonnellate di rifiuti

LO SGOMBERO – Circolano già da alcuni giorni le immagini di sgomberi e bonifiche degli insediamenti abusivi in zona Montagnola. Da qualche giorno le ruspe sono intente a rimuovere i materiali accumulati nei mesi dello scorso anno nell’insediamento sgomberato lo scorso agosto all’incrocio tra via Laurentina e la Cristoforo Colombo. 

L’INSEDIAMENTO – Negli ultimi due giorni poi l’unità operativa bonifiche di Ama ha preso parte all’operazione di rimozione di alcune baracche in stato di abbandono in via Cristoforo Colombo (angolo via Laurentina). L’intervento – spiega una nota di AMA – disposto dell’Assessorato all’Ambiente di Roma Capitale, è durato due giorni e si è concluso nella mattinata di oggi.

LA BONIFICA – Le operazioni si sono svolte in sinergia con gli agenti della Polizia di Stato e dell’VIII Gruppo della Polizia di Roma Capitale e con il supporto del personale del Servizio Giardini. Sul posto Ama ha impiegato 5 operatori con l’ausilio di un autocarro con braccio a ragno, un bobcat e un mezzo a vasca. Nel corso dell’operazione sono state rimosse e avviate a recupero/smaltimento oltre 40 tonnellate di rifiuti.

LE SEGNALAZIONI – Intanto non mancano le nuove segnalazioni da parte dei residenti della Montagnola. L’insediamento sgomberato nei giorni scorsi sembrerebbe si sia spostato, andando rapidamente ad ingrossare quello sorto, ormai da mesi, in Piazza del Lavoro.