Home Notizie Cronaca Roma

Comunarie M5S: pronti i ricorsi degli esclusi

SHARE
comunarie raggi repertorio

Sospensioni ed esclusioni prima delle consultazioni, pronti i ricorsi

Starebbero valutando azioni legali contro il M5S gli esclusi dalle consultazioni online per il candidato Sindaco della Capitale. L’accusa sarebbe quella di aver messo in atto una vera e propria epurazione dal Movimento di alcuni candidati.

Ad annunciarlo  l’avvocato Paolo Palleschi, attivista dal 2012 nel II Municipio di Roma, espulso il 1 febbraio: “I capibastone romani hanno fatto liste di proscrizione per eliminare chi rappresentava un problema per l’establishment”, riporta l’Ansa. Il legale sarebbe stato escluso “perché da cattolico ero inviso alla fazione Lgbt, fortissima in M5S”.
Tra i casi citati da Palleschi anche quello del professore Antonio Caracciolo, sospeso poco prima delle ‘Comunarie’ perché accusato di negazionismo dell’Olocausto.

 

SHARE