Home Notizie Cronaca Roma

Covid-19: nel Lazio 1.488 casi positivi, indice RT in calo sotto l’1

Assessore D’Amato: “Non possiamo derogare dalla linea di rigore che ha evitato finora le ulteriori restrizioni di zona rossa”

SHARE

ROMA – Il dato nazionale delle ultime 24 ore parla di 16.999 nuovi positivi e 887 morti, a fronte di 171.586 tamponi effettuati. Ieri c’erano stati 12.756 nuovi casi e 499 vittime su 118.475 test.

I DATI DEL LAZIO

Nelle ultime 24 ore su quasi 16 mila tamponi nel Lazio (+2.192 rispetto a ieri) si registrano 1.488 casi positivi (+191), 68 i decessi (+35) e record dei guariti +4.471. Per questa settimana è stato previsto un valore RT in calo e sotto l’1.

MANTENERE IL RIGORE

Non possiamo derogare dalla linea di rigore che ha accompagnato il Lazio in questi mesi con risultati che hanno evitato finora le ulteriori restrizioni di zona rossa – ha dichiarato quest’oggi l’assessore alla Sanità del Lazio, Alessio D’Amato al Congresso nazionale dell’Associazione italiana radioterapia e oncologia clinica –  Venivamo guardati con sospetto quando, prima di altri, abbiamo proposto la mascherina obbligatoria sempre o quando ci siamo opposti alla riapertura degli stadi. Oggi siamo ancora in una situazione in cui bisogna essere molto prudenti e attuare misure proporzionate. Mi permetto di ricordare che quando è partita la seconda ondata avevamo un numero di casi giornalieri sei volte inferiori a quelli attuali, i ricoverati erano in media 600 a fronte degli oltre 3.000 di oggi, nelle terapie intensive un numero dieci volte inferiore ai 342 attuali e un numero dei decessi giornaliero tre volte inferiore. Con questa base di partenza di fronte ad una terza ondata il rischio è che vengano travolti gli argini. Ecco perché è fondamentale continuare ad abbassare la curva dei contagi e mantenere il massimo rigore. Guai a pensare che la battaglia è vinta”.

TUTTI I DATI DELLE ASL DI ROMA E DEL LAZIO

Nella Asl Roma 1 sono 434 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Trentotto casi sono ricoveri. Si registrano dodici decessi con patologie.

Nella Asl Roma 2 sono 315 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. 141 sono i casi su segnalazione del medico di medicina generale. Si registrano quindici decessi con patologie.

Nella Asl Roma 3 sono 137 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Otto sono ricoveri. Si registrano undici decessi con patologie.

Nella Asl Roma 4 sono 64 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. si registra un decesso con patologie.

Nella Asl Roma 5 sono 90 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano undici decessi con patologie.

Nella Asl Roma 6 sono 152 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano nove decessi con patologie.

Nelle province si registrano 296 casi e sono nove i decessi nelle ultime 24h.

Nella Asl di Latina sono 117 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano tre decessi di 72, 73 e 79 anni con patologie.

Nella Asl di Frosinone si registrano 121 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio, contatti di un caso già noto o con link familiare. Si registrano due decessi di 67 e 85 anni con patologie.

Nella Asl di Viterbo si registrano 21 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano tre decessi 58, 90 e 90 anni con patologie.

Nella Asl di Rieti si registrano 37 casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 94 anni con patologie.

LeMa