Home Municipi Municipio VIII

San Paolo si organizza, la Spesa Sospesa in strada e al Mercato

Si moltiplicano le iniziative dal basso in aiuto delle famiglie maggiormente provate dall’emergenza

SHARE

SAN PAOLO – Anche nel quartiere di San Paolo la cittadinanza ha fatto partire diverse iniziative dal basso per aiutare le famiglie in difficoltà. Con questo lungo periodo di quarantena non mancano i problemi, anche economici, per molti nostri concittadini il cui reddito è stato annullato dalle restrizioni e dalle chiusure. Così al disagio emotivo e fisico di dover restare chiusi in casa, si aggiunge quello psicologico sul futuro e sulla necessità di arrivare a fine mese.

LA SPESA SOSPESA

È per realizzare un aiuto concreto che in questo momento di crisi si sono moltiplicate le iniziative di ‘Spesa Sospesa’. Nei giorni scorsi abbiamo parlato ad esempio della panchina in via Oderisi da Gubbio nel quartiere di Marconi, trasformata dalla solidarietà dei cittadini in un vero e proprio deposito di alimenti, destinato a chi ne ha più bisogno (iniziativa poi trasferita in un vicino supermarket).

IL CESTINO DI VIA CHIABRERA

Così in via Chiabrera nel cuore di San Paolo, alcuni cittadini hanno voluto replicare l’iniziativa e si sono attrezzati autonomamente con un ‘Cestino Solidale‘ lungo una delle strade più frequentate del quadrante. Anche in questo caso l’invito è a lasciare qualcosa, se si può, e a prendere dei prodotti se si è in difficoltà.

SPESA SOSPESA AL MERCATO DI VIA CORINTO

Iniziativa simile è stata messa in piedi all’interno del Mercato di via Corinto, a due passi dalla Metro San Paolo. Anche in questo caso l’invito è a lasciare alimenti e prodotti non deperibili per chi sta vivendo momenti di difficoltà.

Leonardo Mancini