Home Notizie Regione

I DISEGNI DI FILIPPO SASSOLI IN MOSTRA ALL’ENOTECA PALATIUM

SHARE
Image
Appuntamento con le eccellenze del Lazio: arte e gusto insieme
Disegni e illustrazioni pittoriche in vetrina in enoteca: anche questo può succedere all’Enoteca Regionale Palatium, dove ad essere in “mostra” è un artista del calibro di Filippo Sassoli, disegnatore e illustratore romano di grande talento.

E’ senz’altro originale, ma indubbiamente appropriato, l’accostamento fra le eccellenze enogastronomiche del territorio e le opere di Sassoli, laddove Roma ne è spesso fonte principale di ispirazione.
Diventa quindi naturale che sia proprio l’Enoteca – che si trova nel “cuore” della città, in via Frattina 94 – ad ospitare l’estro di questo originale artista. Una vetrina ideale per valorizzarne il talento e metterlo a disposizione dei tanti avventori.

Dodici opere, realizzate tra il 2006 e il 2008, che richiamano un percorso di ricerca accurata della tridimensionalità soffermandosi su soggetti originali e generalmente tralasciati. Così come i “chiusini”, calpestati e ignorati, che ritornano alla luce suggestionando l’osservatore attento; e poi i “sassi “, di cui l’artista esalta con giochi di luce forme, linee e “liscezze”. Inchiostro nero e bruno, penna, acquerelli o anche a matite colorate sono le diverse tecniche con cui Sassoli ripropone in modo certosino le caratteristiche dei suoi soggetti. Non mancano neanche riferimenti temporali che vedono ne “il tempo scaduto” (o “fine del mondo”) un orologio che, di rintocco in rintocco, ha perduto i suoi dodici punti di riferimento.
L’allestimento, patrocinato dall’assessorato all’agricoltura del Lazio, sarà disponibile fino al 31 gennaio. Un’esperienza unica dove il piacere del palato si unisce a quello della vista: un connubio speciale, che vale la pena di “gustare” fino in fondo.

Filippo Sassoli ha realizzato e realizza numerose opere pubblicate da diverse case editrici sia per l’illustrazione di testi che per il disegno di copertine e disegni per la stampa quotidiana e periodica. In particolare si dedica allo studio dell’illustrazione destinata all’infanzia, a quello del disegno naturalistico e a quello del ritratto.

Alessandra De Luca