Home Municipi Municipio IX

Riprendono le inumazioni nel Cimitero Laurentino

Foto: cimitericapitolini.it

LAURENTINA – Dal mese di novembre riprenderanno le attività di inumazione all’interno del cimitero Laurentino. A rendere nota la ripresa delle inumazioni di salme e ceneri è l’AMA in una nota diramata nella mattinata di oggi. Dal 2 novembre, spiega l’azienda, sarà quindi possibile presentare nuovamente le domande di inumazione salme o ceneri. “Un risultato – si legge nella nota – reso possibile grazie al lavoro di intensificazione delle operazioni cimiteriali di esumazione e ai lavori effettuati per la realizzazione di un nuovo campo di inumazione per le urne cinerarie, che sarà prossimamente disponibile”.

LO STOP ALLE INUMAZIONI

IL Cimitero Laurentino è stato consacrato nel 2002 e serve i Municipi VIII, IX, XI, VII (aree dell’ex Municipio X) e il X. Lo stop alle inumazioni è iniziato nell’agosto del 2020 a causa dell’esaurimento dell’area di circa 21 ettari adibita ai servizi cimiteriali. Per questo motivo da Roma Sud si era costretti a portare i propri cari fino a Prima Porta dalla parte opposta della Capitale.

Ads

L’INVIO DELLE DOMANDE

Dall’AMA fanno sapere che le domande di inumazione, con allegata la documentazione necessaria, dovranno essere inoltrate all’indirizzo mail inumazioni.cc@amaroma.it secondo le modalità attualmente vigenti e comunicate nei mesi scorsi e consultabili nella sezione contatti del sito www.cimitericapitolini.it. L’attività amministrativa sarà gestita totalmente in modalità telematica, con pagamenti tramite bonifico bancario.

Red

(Foto: cimitericapitolini.it)

 

 

Previous articleCovid-19: nel Lazio i nuovi casi sono 431, il rapporto con i tamponi è all’1,2%
Next articleCovid-19: nel Lazio sono 408 i nuovi positivi, il rapporto con i tamponi è all’1,1%