Home Municipi Municipio XII

Forlanini: al via i lavori per la Caserma dei Carabinieri

Cantiere aperto dal 25 maggio. I lavori termineranno entro primavera 2021

SHARE

MONTEVERDE – Sono iniziati il 25 maggio scorso i lavori all’interno del padiglione 17 dell’ex ospedale Forlanini, che sarà assegnato al Comando dei Carabinieri di Monteverde attraverso un contratto di locazione. Del trasferimento della Caserma all’interno della nuova sede si parla da tempo. Ad annunciare la notizia è stata ieri Alessandra Sartore, Assessore della Regione Lazio al Bilancio e al Patrimionio. I lavori dovrebbero finire entro primavera 2021.

LA RIQUALIFICAZIONE

Oltre 2 milioni di euro investiti nel ripristino del padiglione: “I lavori sono cominciati il 25 maggio e contiamo di concluderli entro la primavera del 2021”, ha detto l’Assessore, che ha poi aggiunto: “Si tratta di interventi di riqualificazione architettonica e impiantistica, per un totale di oltre 2milioni di euro, che consentiranno di rendere la palazzina utilizzabile in piena sicurezza dal Comando dei Carabinieri e tutelando il bene dal punto di vista storico e architettonico”. La notizia assumerebbe una valenza ancora maggiore, ha commentato la Sartore, se inserita nel particolare e difficile periodo storico che il paese sta vivendo: “Aprire un cantiere è sempre un’ottima notizia, ma ancora di più, nel momento che stiamo vivendo andando incontro alla Fase 3 dell’emergenza Covid, è un segnale di ripartenza importante”.

GLI INTERVENTI

Il progetto di adeguamento prevede vari interventi, come si legge nelle tavole descrittive dell’intervento trasmesse dalla stessa Regione Lazio: lavori per l’adeguamento degli spazi esterni, con la revisione del cancello monumentale di accesso pedonale e carrabile (via Portuense 332), nel recupero conservativo del muretto di cinta, e la realizzazione della nuova recinzione e di nuovi cancelli, pedonale e carrabili, del tutto simili all’esistente. In programma inoltre lavori per l’abbattimento delle barriere architettoniche. All’interno del padiglione verranno fatti interventi per l’adeguamento dei locali a Caserma, come l’installazione del box per il militare di servizio, l’ufficio del comandante, l’ufficio del sottufficiale in sottordine, e la realizzazione di altri ambienti (come ufficio scrivani, archivio, armeria, camerate, sala mensa, camere di sicurezza, depositi, sala d’attesa, wc disabili, servizi igienici). Infine sono previsti lavori per l’adeguamento dei restanti locali da destinare ad appartamento-alloggio familiare per il comandante di stazione e gli altri carabinieri.

LA SICUREZZA AL FORLANINI

La soddisfazione della Regione è massima per il risultato raggiunto, che, ha detto l’Assessore Sartore, garantirà all’interno del grande complesso una maggiore sicurezza: “Siamo doppiamente soddisfatti per la destinazione d’uso, perché creiamo un presidio di legalità che contribuisce sia alla salvaguardia dell’intero complesso immobiliare, sia alla riqualificazione dell’area urbana circostante e quindi al miglioramento della sicurezza in questo quadrante della città”.

LA STORIA

Dello spostamento della Caserma all’interno dei locali dell’ex nosocomio si parla ormai da anni. Si è sono dovuti attendere il via libera della Soprintendenza ai lavori sull’edificio, e dopo la sentenza del Tar rispetto a un ricorso che impediva l’aggiudicazione della gara per i lavori. Il Tribunale, ci diceva la Regione ad aprile, ha respinto la richiesta e questo ha permesso di andare avanti nell’iter. L’affidamento dei lavori, ha specificato la Regione, è di poco precedente alla pandemia. I lavori sono iniziati materialmente il 25 maggio e non prima proprio a causa dell’emergenza sanitaria.

Apt

(Foto di Regione Lazio)