Home Notizie Cronaca Roma

Buoni Spesa: consegnati 10mila ticket in tutta Roma

I romani preferiscono l'App. Domani ultimo giorno per fare richiesta del contributo

SHARE

ROMA – Continua la consegna da parte del Dipartimento alle Politiche Sociali di Roma Capitale dei Buoni Spesa, contributi economici destinati alle famiglie in difficoltà che Roma Capitale sta consegnando ai romani aventi diritto che ne hanno fatto richiesta. Fino ad oggi sono stati assegnati circa 10mila ticket grazie ai contributi che sono arrivati dal Governo (15milioni di euro) e dalla Regione (7milioni di euro). Per presentare la domanda per usufruire del contributo economico c’è tempo fino a domani, giovedì 16 aprile. La richiesta può essere effettuata in via telematica o attraverso le edicole.

I NUMERI

Al momento, fa sapere una nota del Campidoglio sono stati autorizzati 4700 accrediti via App mentre più di 3100 ticket cartacei sono in corso di distribuzione a domicilio. Ad occuparsi della consegna è la Polizia Locale di Roma Capitale. Sono inoltre 2000 circa i buoni spesa pronti in Dipartimento per essere consegnati.

I FONDI

I Buoni Spesa sono finanziati grazie a 15 milioni di euro destinati a Roma Capitale dal Governo mentre altri fondi arrivati dalla Pisana che ha stanziato un totale di 19 milioni di euro totali per la Regione, di cui 7 milioni sono stati destinati alla città di Roma e i restanti 12 agli altri comuni del Lazio. In particolare per quanto riguarda i fondi regionali, la somma è a disposizione del Comune di Roma: “Il Campidoglio – fa sapere il Comune di Roma – ha chiesto e ottenuto un chiarimento da parte della Regione Lazio sulla possibilità di cumulare i fondi regionali a quelli nazionali, che si stanno già impiegando per l’erogazione dei Buoni Spesa. Ottenuta la risposta positiva della Regione, il Comune è ora in attesa di ricevere il via libera da parte di tutti i Municipi per procedere”. La somma stanziata dalla Pisana infatti è stata ripartita tra i vari Municipi della capitale sulla base delle necessità e della densità abitativa.

ROMA NON SI FERMA

“Roma non si ferma, va avanti anche nelle difficoltà”, ha detto la Sindaca di Roma, Virginia Raggi: “La consegna dei Buoni Spesa prosegue ogni giorno portando nelle case delle famiglie i ticket per acquistare generi di prima necessità. Abbiamo anche fatto partire la distribuzione di circa 45 mila pacchi alimentari per le famiglie più in difficoltà e per le persone che potrebbero essere ‘invisibili’ perché non richiedono assistenza attraverso i canali ufficiali. Roma non si ferma, anche in questa situazione in cui le limitazioni sono molte. Portiamo sempre avanti, con forza e determinazione, l’impegno a sostenere concretamente i cittadini più fragili”, ha concluso la prima cittadina di Roma.

PREFERENZA VERSO L’APP

La domanda, ha invece fatto sapere l’Assessore alla Persona, Scuola e Comunità Solidale di Roma Capitale Veronica Mammì, si sta concentrando verso una preferenza per l’accredito del Buono Spesa tramite App: “Questo è un ottimo segnale, perché questo canale che abbiamo voluto mettere in campo contribuisce ad abbattere ancora di più i tempi di consegna”.
La città, ha proseguito la Mammì “sta affrontando questa fase di emergenza senza fermarsi. Abbiamo studiato in pochi giorni un sistema di aiuti che sta funzionando in un contesto pur fortemente limitato di possibilità per il contenimento del Covid-19. Dietro questo impegno quotidiano ci sono molte persone che tengo a ringraziare singolarmente, perché in questa fase delicata per tutti sono al lavoro ogni giorno per sostenere chi è più in difficoltà, a partire da chi è impegnato al Dipartimento Politiche Sociali, nei Municipi, la Polizia Locale, la Protezione Civile, volontari, parrocchie, edicole e Terzo Settore. Ognuno è chiamato a una responsabilità e a uno sforzo in più ora per aiutare i concittadini. E lavorando a fianco a loro posso confermare che Roma sta dimostrando una forza e un senso di Comunità di cui dobbiamo essere tutti orgogliosi”.

Apt