Home Municipi Municipio IX

Filobus Laurentina-Tor Pagnotta: partono i lavori con 7 ore di stop sul GRA

SHARE
Tor Pagnotta filobus corridoio

Santoro: “Preoccupati per disagi, ma abbiamo chiesto la massima attenzione nell’intervento”

GLI INTERVENTI – Partono i lavori per il cavalcavia sul GRA per il corridoio della mobilità tra Laurentina e Tor Pagnotta. La notizia era già stata data nella giornata di ieri, assieme alle molte polemiche sorte in merito agli orari di chiusura del GRA disposti dall’Anas. Nella notte del 12 febbraio saranno chiuse entrambe le carreggiate del GRA dal km 48.200 al km 52.560, dalle ore 24 del 12/1 alle ore 07 del 13/1, tra gli svincoli n.24 Ardeatina e n.25 Laurentina, con la deviazione del traffico su via di Tor Pagnotta. Le chiusure si sono rese necessarie per permettere il posizionamento delle strutture che sosterranno il cavalcavia. Con questi primi interventi verranno posizionati i primi 80 metri di ponte che si compone di 5 campate. Successivamente, in date che dovranno essere concordate dal Campidoglio e da Anas, saranno montate le altre strutture che compongono l’opera di 160 metri.

L’AVVIO DEI LAVORI – La vicenda dei filobus è e complicata, ma in molti ricorderanno come nell’affare sia finito l’ex amministratore delegato di Eur Spa, Riccardo Mancini: “Al Laurentino si avvicina l’attivazione dei filobus, protagonisti della stagione del malaffare targata Riccardo Mancini che proprio su questo appalto intascò una mazzetta milionaria – ricorda Andrea Santoro, Presidente del Municipio IX, in apertura della sua nota stampa – Dopo anni, finalmente, nella notte tra venerdì e sabato saranno avviati i lavori per la realizzazione del ponte sul Raccordo che collegherà, attraverso le linee dei filobus e una pista ciclo-pedonale, i quartieri di Tor Pagnotta e Fonte Laurentina alla stazione metropolitana di via Laurentina”.

VERSO UN MIGLIORAMENTO DELLA MOBILITÀ – Certamente un passo avanti sulla strada della mobilità della zona, soprattutto per un quartiere incastonato nel traffico come Fonte Laurentina. “L’opera rivoluzionerà il sistema di mobilità e migliorerà la qualità della vita per oltre 20 mila persone, ricucendo la periferia sud di Roma con il centro cittadino in modo assolutamente sostenibile – aggiunge Santoro – La realizzazione del ponte sul Gra sarà davvero un’opera importante”.

LA CONCLUSIONE DEI LAVORI – Alle polemiche avanzate nella giornata di ieri sugli orari e sulla data della chiusura, il minisindaco risponde di aver “chiesto il massimo impegno al gruppo IX della Polizia Locale, all’Anas e al Campidoglio cui sta in capo la responsabilità del progetto – conclude – La stessa attenzione che ho chiesto sul rispetto dei tempi di realizzazione dell’opera che, secondo il cronoprogramma, deve essere completata entro il mese di Aprile”.

LeMa