Home Municipi Municipio XI

Municipio XI: Questa sera si accendono Le luci di Corviale

SHARE
luci corviale

Dalla fiaccolata alla riqualificazione del quadrante. Veloccia: “Contro le intimidazione per il cambiamento”

LE LUCI DI CORVIALE – Si svolgerà questa sera, a partire dalle ore 17.30, “Le luci di Corviale”, la fiaccolata per la legalità e contro le intimidazioni, organizzata dal Municipio XI in risposta all’incendio doloso che la notte tra giovedì 12 e venerdì 13 ha colpito la struttura del Calciosociale a Corviale. Ad essere fortemente danneggiata dall’incendio è la Casetta delle Spiritualità, sede amministrativa del ‘Campo dei miracoli’, centro sportivo polifunzionale. “Il 13 luglio del 2009 – come si apprende dal sito della struttura del Calciosociale a Corviale – è entrato in possesso di una struttura sportiva in stato di totale abbandono, in via di Poggio Verde 455 (…). 5 anni e 1milione e 400mila euro dopo – in parte donazioni private, in parte finanziamenti pubblici, in parte autofinanziamento – è nato il nuovo Campo dei Miracoli, una struttura moderna con un campo di calcio con intaso naturale, una palestra con il soffitto fatto da corteccia di alberi, una casetta della spiritualità, una sala polifunzionale e il progetto di una mensa con forno a legna”.

LA FIACCOLATA – In risposta a questo atto intimidatorio il Municipio XI ha quindi organizzato la fiaccolata di questa sera. L’iniziativa partirà dalla sede del Consiglio municipale di via Marino Mazzacurati 73 ed attraverserà le vie del quartiere: Via Mazzacurati, Viale Arturo Martini, Via degli Alagno, via dei Rinuccini, via Mazzacurati e via Poggio Verde con arrivo al Campo dei Miracoli di Calciosociale in via Poggio Verde, 455, toccando i luoghi e le realtà simbolo della rinascita sociale, culturale e civica di questo quadrante. “A chi vuole far ripiombare Corviale nell’ombra dell’illegalità e del degrado – scrive il Presidente del Municipio XI, Maurizio Veloccia – rispondiamo con una manifestazione che toccherà vari punti del quartiere, in cui operano le realtà protagoniste della rinascita di questo territorio. Posti che vanno mantenuti vivi e difesi dalle Istituzioni, Le luci di Corviale, appunto, che non permetteremo a nessuno di spegnere”. Tra i luoghi che verranno toccati dalla manifestazione ci sono: “Mitreo ISIDE, Campo di Rugby dell’A.S.D. Arvalia Villa Pamphili Rugby, Piscina U.S. Acli Arvalia Nuoto, Centro di Aggregazione Giovanile Parrocchia S. Paolo della Croce Centro Polivalente “Nicoletta Campanella”, Biblioteca “Renato Nicolini”, Centro di Aggregazione Giovanile “Luogo Comune”, Centro Diurno Mazzacurati, Sede Cooperativa Acquario ’85, Sede Associazione Calciosociale, Sede Cooperativa Comunità X, Sede Associazione PIACCA”.

LA RIQUALIFICAZIONE DEL SERPENTONE – Il Presidente Veloccia nell’invitare la cittadinanza a partecipare alla fiaccolata parla ancora della rinascita del quartiere: “La fiaccolata di questa sera è la risposta di Corviale a chi pensa ancora che le intimidazioni possano fermare il cambiamento di questo quartiere – dichiara Veloccia – C’è una trasformazione in atto a Corviale che sicuramente passa dalla rinnovata attenzione delle Istituzioni a questo quadrante della città per troppo tempo abbandonato a se stesso, come testimonia l’avvio dei lavori di ristrutturazione ordinaria e straordinaria del Palazzone presentati oggi stesso insieme al Presidente della Regione Zingaretti ed al Commissario straordinario dell’Ater Modigliani”. Al margine della fiaccolata e della solidarietà contro l’associazione sportiva colpita da questo atto intimidatorio, c’è infatti il tema della riqualificazione del Serpentone, con i lavori che sembrano essere in partenza. Si parla di tre differenti fasi di intervento. Si partirà nei prossimi giorni con la manutenzione generale (circa tre milioni di euro): vetri, pareti, tetto e ascensori. Successivamente con 10milioni e mezzo di euro si punterà alla riqualificazione del quarto piano dell’edificio, dove verranno riorganizzati 103 appartamenti. Il tempo previsto per questo intervento sarà di circa 5 anni, durante i quali si metterà in atto la rotazione degli inquilini. Terza ed ultima fase prevede il concorso internazionale di idee, per rivedere le funzionalità degli spazi e l’integrazione urbanistica del Serpentone con il resto del quadrante.

LA RINASCITA DEL QUARTIERE – Importante la posizione assunta da Massimo Vallati, Presidente di Calciosociale, contro l’intimidazione ricevuta: “Oggi per Corviale è una giornata storica perché per la prima volta tutti i cittadini hanno il coraggio di uscire allo scoperto e denunciare i violenti. Il nostro lavoro è stato quello di unire i residenti e sull’esempio del Campo dei Miracoli dimostrare che un quartiere diverso si può realizzare – seguita Vallati sui lavori di riqualificazione – Con l’inizio dei lavori dobbiamo costruire tutto il quartiere all’insegna della bellezza e della legalità. Chi credeva con l’incendio della Casetta della Spiritualità di bloccare la rinascita del quartiere ha ottenuto l’effetto contrario, ha acceso la passione e l’orgoglio dei cittadini di battersi per la libertà”. Anche il Presidente Veloccia conclude il suo invito puntando sulla necessità di risaldare il legame tra cittadini e istituzioni: “La trasformazione vera è nel rinsaldato legame tra cittadini ed Istituzioni che ha sostituito il vecchio e tacito accordo al ribasso, basato su indifferenza e deresponsabilizzazione reciproche. Beh, oggi non è più così, oggi le Istituzioni non si girano dall’altra parte bensì scendono in campo insieme ai cittadini di Corviale, per difendere chi vuole costruire un’altra idea di società e di città – seguita Veloccia – Evidentemente stiamo avendo successo perché la parte che non vuole cambiare sta perdendo il terreno da sotto i piedi e risponde con gli stessi metodi di sempre: con intimidazioni e minacce. Ma oggi – conclude – scendiamo per le strade e attraversiamo il quartiere per dimostrare loro che, in fondo, hanno già perso”.

Leonardo Mancini