Home Municipi Municipio XI

Via Candoni: mattinata di pulizia del campo con Ama e residenti

SHARE
candoni pulizia

Circa 50 residenti del campo hanno ripulito l’area esterna dai rifiuti ingombranti

L’INIZIATIVA – Si è svolta questa mattina al Campo Nomadi di via Candoni, un’iniziativa promossa da Roma Capitale e Municipio XI insieme ad Ama, durante la quale oltre 50 residenti del campo stesso, appartenenti all’etnia Rom, hanno provveduto a ripulire il Campo dai cumuli di rifiuti ingombranti. “L’iniziativa di oggi ha, da questo punto di vista, un doppio valore: concreto perché permette di intervenire con operazioni di pulizia volontarie e senza spese da parte della pubblica amministrazione, ma soprattutto simbolico perché rappresenta un primo passo culturale e di collaborazione da parte degli abitanti”, ha detto il Presidente del Municipio XI, Maurizio Veloccia al termine dell’iniziativa. 

SU RICHIESTA DEI RESIDENTI – Per la prima volta abitanti di un campo nomadi e operatori dell’Ama insieme per una operazione di pulizia e raccolta straordinaria di rifiuti. “Un progetto che nasce su richiesta delle stesse famiglie residenti nel campo di via Candoni – spiegano dal Campidoglio – a seguito dell’attività di “repressione dei roghi” messa in atto dall’Amministrazione Capitolina e grazie alla collaborazione del Dipartimento Politiche Sociali e della Polizia locale”.

LA PREPARAZIONE ALLA PULIZIA – È ancora il minisindaco Veloccia a raccontare i passi che hanno portato alla costruzione di questa iniziativa: “Nei giorni scorsi abbiamo effettuato un sopralluogo insieme alla Dott.ssa Vaccaro, sub commissario di Roma Capitale alle politiche sociali e alla Dott.ssa Matarazzo di Roma Capitale, a via Candoni durante il quale abbiamo parlato con i residenti proponendogli questa iniziativa che è stata accolta con successo – dichiara il Presidente – al punto che questa mattina oltre 50 persone, appartenenti alle famiglie Rom, hanno utilizzato l’attrezzatura messa a disposizione da Ama ed hanno provveduto ad avviare una prima opera di pulizia della parte esterna del Campo, eliminando i rifiuti ingombranti che prima venivano smaltiti in modo illegale”. Il primo intervento, iniziato alle 8 di questa mattina, “nelle prime due ore aveva già permesso di riempire un cassone da 100 quintali. Altri cassoni faranno la spola tra il campo e la discarica – proseguono dal Campidoglio – L’Ama ha fornito a tutti i volontari pale, rastrelli, guanti e mascherine. Il lavoro proseguirà nei prossimi giorni fino alla completa pulizia dell’area”.

VERSO IL RIPRISTINO DELLA LEGALITÀ – “Questo è un primo ed importante passo sul piano della responsabilizzazione degli abitanti di Candoni – continua Veloccia – Come Municipio sosteniamo da sempre che il ripristino della legalità all’interno del Campo passa necessariamente per un cambiamento culturale dei suoi abitanti. Per questo, dopo aver richiesto ed ottenuto la presenza di un presidio fisso della Polizia Locale per controllare l’accesso impedendo ai non autorizzati di entrare, stiamo lavorando per coinvolgere gli abitanti di Candoni nel suo recupero”.