Home Rubriche Sport locale

Basket: Eurobasket al settimo successo stagionale

SHARE
stanic agropoli

Grande regalo di Natale per la Roma Gas & Power contro Agropoli

La Roma Gas & Power si fa il più bel regalo di Natale battendo con merito la Polisportiva Basket Agropoli e coglien-do un successo di importanza capitale per morale e classifica. Nonostante l’assenza di Bonessio e le precarie condi-zioni di Righetti, la squadra di Bonora compie un notevole sforzo difensivo tenendo ancora una volta gli avversari sotto i settanta punti e trovando un impatto dalla panchina decisivo e che potrà tornare molto utile nel prosieguo della stagione.

Il settimo successo stagionale arriva al termine di una gara tenuta sempre in controllo dai padroni di casa, molto fluidi in attacco – guidati da un ispiratissimo Stanic – nel volare fino al +17 (39-22) di metà secondo periodo col contributo del secondo quintetto (due bombe per Petrucci), costringendo Finelli ad un inevitabile timeout. L’effetto è di quelli sperati, perché la difesa ospite toglie qualche certezza alla Roma Gas & Power e la prima vera giocata di energia di Marco Contento – penetrazione e gioco da tre punti – vale entro l’intervallo uno svantaggio nuovamente sceso al di sotto della doppia cifra: 43-34.

Al ritorno dagli spogliatoi il punteggio si abbassa (45-37 al 24′) ed Agropoli ne approfitta per non perdere contatto, ma Easley griffa in solitaria – ben servito da Stanic in entrambe le circostanze – un rassicurante parziale di 4-0 (51-38) e la bomba di Righetti ed un paio di fiammate di Deloach aggiornano il punteggio fino al +16 (62-46) prima della bomba di Contento.

Sono Stanic e Petrucci, sempre dall’arco (70-55), a completare l’opera e mentre Taylor viene espulso, la Roma Gas & Power non molla la presa, toccando anche il +23 (82-59) col canestro dalla media di Iannilli. Si gioca solo in attesa del cronometro finale, così Agropoli ne approfitta per ridurre il gap con i canestri di Marra e dell’ottimo Romeo (ex di giornata), mentre dall’altra parte c’è spazio per la seconda apparizione stagionale di Belloni e Lorenzi ed il debutto assoluto del giovanissimo Gianluca Santini (classe 2000).

Legittimamente soddisfatto, a fine gara, un positivo Nicolas Stanic: “Le ultime due gare perse sono state un po’ strane per noi: Treviglio ci ha messo in difficoltà con il loro ‘5-fuori’, la trasferta di Agrigento ovviamente è stata condizionata dall’infortunio di Bonny e da una settimana non ottima. In questa settimana abbiamo dovuto fare i conti con l’assenza sul campo del nostro capitano che, insieme ad Eugenio, è l’anima della squadra, quella persona che ti tira sempre su di mo-rale se qualcosa non va. La partita contro Agropoli è stata preparata in base alle condizioni in cui versavamo e siamo stati bravi ad eseguire ciò che avevamo studiato; è stato importante, poi, rispondere alla loro reazione del secondo quar-to, in modo da poter portare a casa questi fondamentali due punti”.

Dopo Natale la difficile trasferta sul parquet di Biella (29 Dicembre) a chiudere il girone d’andata per una Roma Gas & Power che mantiene saldamente quattro punti di vantaggio sulla zona salvezza e resta agganciata al treno – playoff.