Home Cultura Libri

La sua voce è profumo

SHARE
libri 122 - giovanna zucconi

Approdi consecutivi di un lungo viaggio

Alle volte, sempre più spesso, quando sembra che molte cose debbano esaurirsi in un click o centoquaranta caratteri e si è già passati oltre, c’è da chiedersi quanto resisterà la scrittura letteraria – e ogni rappresentazione di vita e tutto – o se essa verrà messa da parte come un momento brevissimo e irrilevante nelle nostre faccende quotidiane. Ogni operazione diventerà un tuffo, da far bene in velocità. Il libro di Giovanna Zucconi non è pensato per questo, le varie parti che lo compongono – apparentemente concluse e sufficienti in se stesse – sono piuttosto approdi consecutivi di un lungo viaggio, che comincia con le sue letture (e riletture) private accanto alla passione per i profumi. Così chiunque abbia già incontrato e frequentato gli autori classici, può compiere oggi un nuovo percorso e ritrovare le storie di una vita tutte insieme. Testa, cuore, fondo. Da un capo all’altro, rigorosamente legati da aromi e fragranze – aromatiche e disgustose – dentro una piccola luminosa antologia. Baudelaire, Moravia, Camilleri, Joyce, Shakespeare, Calvino, Dante, Proust, Dickinson, Gadda, Márquez. Dove le parole non bastavano neanche a chi sapeva usarle davvero bene, gli odori sono intervenuti a descrivere luoghi, virtù, degenerazioni, evocando ricordi e determinando riconoscimenti. Al fine, vita e morte.

Giovanna Zucconi
Oscar Mondadori 2014
pagine 224
euro 12

Ilaria Campodonico