Home Municipi Municipio IX

Discarica della Falcognana: dal TAR arriva la sospensiva sui nuovi CER

SHARE
sitofalcognana

Dal Tribunale il primo stop all’ampliamento delle tipologie di rifiuti da conferire in discarica

IL RICORSO SUI NUOVI CODICI CER – La mobilitazione dei cittadini della Falcognana sembra dare i primi frutti. La vertenza riguarda la possibilità per la discarica della Ecofer, al Km 15,300 dell’Ardeatina, di ottenere l’autorizzazione regionale a 191 nuovi codici di rifiuti (CER – Catalogo Europeo dei Rifiuti). Il 12 aprile infatti il TAR del Lazio ha discusso il ricorso presentato a febbraio da associazioni e cittadini. 

LA SOSPENSIVA – Ieri il TAR del Lazio ha depositato il parere che riaprirebbe la vicenda, dando sostanzialmente ragione ai comitati che avevano presentato il ricorso. Il TAR infatti ha applicato la sospensiva al parere positivo dalla Regione Lazio (VIA – Valutazione Impatto Ambientale del dicembre 2015) sull’impatto ambientale per l’aumento dei codici CER.

UNA GRANDE VITTORIA – A spiegare quanto ottenuto è Pasquale Calzetta, ex minisindaco del Municipio IX e presidente dell’Associazione ‘Lo Sportello del Cittadino’, capofila del ricorso: “Questa rappresenta una grande vittoria di verità per tutto il quadrante sud di Roma dimostrando ancora una volta che quando i cittadini sono uniti possono raggiungere risultati insperati”.

PRESTO L’ASSEMBLEA PUBBLICA – La situazione resta ferma in attesa dell’eventuale pronunciamento definitivo del TAR sulla vicenda. Intanto le realtà coinvolte nel ricorso stanno organizzando una grande assemblea pubblica, della quale non mancheremo di dare conto, per informare i cittadini nel dettaglio.

LeMa