Home Rubriche City Tips

Pubblicati i bandi per le attività artigianali e commerciali per la Festa della Befana

Sono 17 in tutto i posteggi a bando. Termine di scadenza per la presentazione delle domande, il 26 ottobre prossimo

SHARE
piazzanavona befana repertorio

ROMA – Sono stati pubblicati gli avvisi di gara per l’assegnazione di 17 posteggi per altrettante attività artigianali e commerciali per la prossima edizione della Festa della Befana. Come da tradizione i festeggiamenti si terranno in Piazza Navona dal 1° dicembre 2018 al 6 gennaio 2019.

IL BANDO – L’annuncio della pubblicazione del bando, che arriva dopo alcune stagioni non facili per la tradizionale Festa della Befana, è stato dato dal neo assessore comunale allo Sviluppo economico, Turismo e Lavoro Carlo Cafarotti: “I nuovi bandi mettono al primo posto la qualità delle merci in vendita. Manufatti e oggettistica tipici del Natale, che vorremmo rappresentassero anche la romanità – ha dichiarato l’assessore Cafarotti – Invitiamo tutti i nostri imprenditori a partecipare, a proporre tipicità cittadine e artigianato locale di pregio, in quel salotto a cielo aperto che è Piazza Navona. Un luogo identificativo di Roma e dei romani, che vorremmo li vedesse protagonisti di questa nuova edizione della Festa della Befana”.

QUALITÀ E SOSTENIBILITÀ – Come annunciato dal Campidoglio la volontà è quella di mettere al centro della manifestazione i canoni di qualità e sostenibilità. I 17 posteggi a bando sono destinati alla vendita di prodotti di vario tipo, si legge nella nota del Campidoglio, libri per bambini, alberi di natale, addobbi, decorazioni e presepi artigianali, giocattoli in materiali naturali, candele fatte a mano, composizioni di fiori e spezie, candelabri in ferro battuto, cartoline d’auguri. Ancora: articoli artigianali in pelle, come guanti e berretti di Babbo Natale, tessuti ricamati e in pizzo, cornici, quadri e lanterne.

I TEMPI DEL BANDO – Le assegnazioni interessano il periodo tra il 1° dicembre 2018 e il 6 gennaio 2026. Termine di scadenza per la presentazione delle domande, il 26 ottobre prossimo. Prossimamente verrà anche pubblicato il bando per le associazioni senza scopo di lucro impegnate in iniziative di intrattenimento ludico-culturali, creative, didattiche, socio-educative e solidali, che l’amministrazione ha voluto ripensare per ottenere una programmazione più flessibile.

Red