Home Rubriche Go Green

Riciclacasa, prorogata la raccolta gratuita rifiuti ingombranti a domicilio

SHARE
riciclacasa r

Proseguirà fino al 31 dicembre l’iniziativa Riciclacasa, la raccolta gratuita a domicilio dei rifiuti ingombranti fino a 2 metri cubi di volume

 

IL SERVIZIO – La raccolta, iniziata in via sperimentale a fine dicembre 2013, è riservata esclusivamente alle utenze domestiche. Il ritiro avviene via appuntamento e prevede la raccolta dei rifiuti ingombranti e dei RAEE, ovvero i rifiuti elettrici ed elettronici. Il servizio è attivo dal lunedì al sabato dalle 9 alle 20

IL COMMENTO DI ESTELLA MARINO – “Il servizio “Riciclacasa” gratuito – ha commentato l’assessore all’Ambiente, Estella Marino – è molto apprezzato da parte dei cittadini: solo da aprile a luglio sono stati effettuati 20 mila ritiri per più di 2 mila tonnellate tra mobili, rifiuti elettronici, materassi e divani. Numeri importanti che segnano l’impegno dell’Amministrazione e di Ama per mantenere Roma pulita e soprattutto per contrastare i fenomeni dell’abbandono dei rifiuti ingombranti”.

ALCUNI ESEMPI – Tra gli oggetti che è possibile consegnare gratuitamente compaiono: un divano a tre posti (2 mc), o un tavolo (1 mc) più un televisore oltre i 29 pollici (1 mc), o ancora una lavatrice (1 mc) e una lavastoviglie (1 mc).

LA PRENOTAZIONE – Per prenotare basta chiamare lo Sportello di Roma Capitale 060606, attivo 24 ore su 24, o compilare l’apposito modulo di richiesta, nella sezione Servizi on-line del sito www.amaroma.it. Al momento della prenotazione, è necessario fornire il codice utente riportato in alto a destra nella bolletta della tariffa rifiuti. Tutto il materiale raccolto viene differenziato e avviato a impianti di trattamento per il recupero e il riciclo.

UN’INIZIATIVA DI SUCCESSO – Da aprile 2013 ad oggi sono stati circa 40mila i ritiri a domicilio, con oltre 5.300 tonnellate di materiali avviate al recupero. Un’occasione per tutti i cittadini di disfarsi dei rifiuti ingombranti gratuitamente nel massimo rispetto dell’ambiente e della legalità. 

Per ulteriori dettagli è possibile consultare la pagina dedicata al servizio di AMA.

Serena Savelli