Home Municipi Municipio IX

A.C. Fonte Meravigliosa: campionato al giro di boa ma con lo sguardo alla crescita

L'intervista con la dirigenza della società calcistica, tra risultati raggiunti e progetti futuri

SHARE

Il Campionato è arrivato ormai al giro di boa e le varie categorie stanno raccogliendo i frutti delle giornate d’andata. Con l’occasione dell’avvio della seconda parte del campionato abbiamo sentito il Direttore Generale dell’A. C. Fonte Meravigliosa, Riccardo Neri, per capire gli obiettivi e le speranze di questa società calcistica di Roma Sud.

Ci sono importanti novità a livello di organizzazione nell’Academy?

Sono ormai più di tre anni che lavoro nella società e da quest’anno nella Dirigenza Generale. La crescita sta continuando in maniera sana, leale e ancorata a valori importanti che hanno sempre contraddistinto la famiglia del Fonte Meravigliosa. Ora questi valori si sono fusi con una programmazione e con importanti competenze di campo. Abbiamo aumentato il personale all’interno della società, che sta investendo su la competenza degli addetti ai lavori, sia dal punto di vista dirigenziale che da quello della scuola calcio. Qui una nuova direzione tecnica, ora divisa tra due persone, seguirà al meglio tutti i gruppi sia durante la settimana che nelle partite.

L’obiettivo della crescita della società sembra quindi essere stato centrato anche quest’anno?

Sono molto contento perchè l’Academy sta rispettando tutte le promesse fatte fino ad oggi. Ma soprattutto abbiamo centrato l’obiettivo di infondere una mentalità e cultura sportiva positiva nei nostri ragazzi. Tutti i gruppi stanno crescendo. Abbiamo disputato alcuni tornei di Natale dove abbiamo avuto ottimi risultati. Adesso affacciarsi al Fonte Meravigliosa regala un panorama di qualità e di allenamenti che suscita interesse sia nel Coni che in molte altre società. Inoltre anche quest’anno abbiamo ricevuto dalla Federazione il riconoscimento di scuola calcio d’elite. Tutti risultati che danno il senso della nostra crescita.

Anche il campionato sta portando delle soddisfazioni alla società?

Si, anche nell’agonismo stiamo ottenendo buoni risultati. Siamo al giro di boa della stagione. Il nostro obiettivo è quello di portare tutte le categorie dal quinto posto in su. La Juniores elite sta facendo un campionato importante e sopra le aspettative, posizionandosi per il momento appena sotto realtà molto più consolidate. Con gli under 14 e 16 ci giocheremo tutto fino alla fine. C’è un po’ di rammarico per gli under 17 e gli under 15, sono squadre di grandissimo spessore che però hanno ottenuto poco rispetto al loro valore, anche a causa di alcuni infortuni. Ora speriamo di imboccare la strada migliore per sognare fino alla fine.

La crescita si vede anche dai risultati nelle varie categorie.

Certo, tutte le nostre squadre sono competitive e i gruppi stanno crescendo. Inoltre abbiamo ampliato la nostra vetrina e c’è molta richiesta di trasferimento al Fonte Meravigliosa. Abbiamo anche alcuni giocatori che hanno attirato l’interesse di società professionistiche. Il nostro obiettivo è proprio questo, non chiudere le porte ma aprirle anche per dare ai ragazzi delle possibilità importanti per il loro futuro.

Altra esperienza interessante è quella lanciata con Il Campus in collaborazione con il Real Madrid.

Il Real sta ampliando l’esperienza dei campus in tutta Italia. Noi abbiamo raggiunto tutti i requisiti per ospitare uno di questi appuntamenti per conoscere la metodologia spagnola di lavoro. Si utilizzeranno le attrezzature del Real che saranno a disposizione di tutti i nostri tecnici, dei ragazzi e degli esterni che avranno il piacere di fare questa esperienza con il Real Madrid nella nostra realtà.

Andrea Calandra