Home Municipi Municipio VIII

Ospedale CTO verso il rilancio: investimenti per due milioni di euro

Inaugurate questa mattina la nuova Tac, la Week surgery‎ e le sale operatorie

SHARE
ctoGRANDE

MUNICIPIO VIII – Buone notizie per l’Ospedale della Garbatella. Al CTO infatti arrivano circa due milioni di euro per la nuova Tac, la Week surgery‎ e le sale operatorie. Ha infatti parlato di ‘rinascita’ del CTO il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti con l’Assessore D’Amato, quando questa mattina ha inaugurato i nuovi reparti.

UN PASSO VERSO IL RILANCIO

Quello segnato quest’oggi è un passo verso il rilancio (atteso ormai da troppo tempo) di questa importante struttura sanitaria: “Quando siamo arrivati alla Regione, nel 2013, il CTO di Roma rischiava la chiusura dopo anni di tagli e di stop alle assunzioni – ha ricordato in un post il Governatore Zingaretti – Era uno degli ospedali che erano stati svenduti per pagare i debiti. Oggi è un simbolo della rinascita della sanità del Lazio: i pazienti potranno contare su un nuovo Pronto Soccorso, un nuovo reparto di Ortopedia e un nuovo blocco operatorio. E andiamo avanti anche con nuove assunzioni di medici e infermieri. Una bella notizia nella giornata storica in cui è stato votato l’ultimo atto per uscire dal commissariamento della sanità del Lazio”.

GLI ULTIMI INTERVENTI SUL CTO

Tra gli ultimi interventi portati a conclusione nel nosocomio (per un totale di circa due milioni di euro di investimento) ci sono la nuova Tac, la Week Surgery e le nuove sale operatorie. Ma gli interventi di ristrutturazione dei reparti hanno permesso anche di attivare gli Ambulatori ortopedici, con sportelli CUP dedicati e sala gessi in comune con il Pronto Soccorso, il poliambulatorio specialistico ospedaliero con sala d’attesa dedicata, nonché lo smaltimento della carica di cobalto della ‘gamma unit’ dopo 25 anni di inattività, la riattivazione dell’attività di radiologia interventistica della colonna, l’installazione di una nuovissima Risonanza Magnetica da 1,5 Tesla e il rifacimento di parte delle facciate.

VALORIZZARE LA STRUTTURA OSPEDALIERA

Anche dal Municipio VIII il minisindaco Amedeo Ciaccheri non ha mancato di salutare con favore questa rinnovata attenzione verso la struttura ospedaliera. “Abbiamo sostenuto da sempre la necessità di valorizzare e implementare l’eccellenza medica del CTO – ha spiegato Ciaccheri, anche lui intervenuto durante l’inaugurazione – Per questo è una buona notizia quella che, oltre al mantenimento del Pronto Soccorso specialistico, permetterà ora il rinnovamento delle sale operatorie, della strumentistica e la creazione di un’unità di ortopedia Week Surgery in un’area di 1000 mq”. I ringraziamenti del Presidente Ciaccheri sono andati alla Regione: “Voglio Nicola Zingaretti e alla Regione Lazio – ha sottolineato – il CTO prende nuova vita per accogliere al meglio familiari e pazienti, con una struttura che guarda al futuro”.

Non sono mancate però alcune critiche a quanto esposto quest’oggi durante l’inaugurazione dei nuovi reparti del nosocomio. È la Capogruppo della Lega in Municipio VIII, Raffaella Rosati, a chiedere conto della perdita della polivalenza e “del Pronto Soccorso, privando i cittadini del Municipio VIII di un soccorso immediato, oltretutto creando il sovraffollamento negli ospedali di altri municipi di Roma. Non credo – seguita l’esponente del carroccio – che nessuno abbiamo mai chiesto a Zingaretti di rendere il CTO un ospedale specialistico che non accoglie, oltre all’ortopedia, nessun’altra specializzazione”.

LeMa