Home Rubriche City Tips

Il Terzo Gruppo Volanti arriva in Municipio VIII

La nuova sede nel Commissariato Tor Carbone fa parte del programma di riorganizzazione dei Distretti iniziato a dicembre da Gabrielli

SHARE

MUNICIPIO VIII – Nella più ampia riorganizzazione dei Distretti della Capitale, iniziata in questi mesi per dare maggiore capillarità all’azione delle forze dell’ordine, in Municipio VIII è stato istituito il Terzo Gruppo volanti della Capitale. Il piano era stato già annunciato nel dicembre scorso dal capo della Polizia Franco Gabrielli e dal questore di Roma Carmine Esposito, in occasione dell’inaugurazione della seconda sezione della Squadra Volanti di via Alvari a Tor Cervara. Già allora Gabrielli affermava: “C’è l’idea di creare fra qualche mese il terzo polo, per garantire un’immediata presenza delle nostre pattuglie sul territorio – e ancora – far uscire tutte le volanti da un unico punto di Roma comportava oltre un’ora di viaggio per arrivare sugli obiettivi“.

IL TERZO GRUPPO VOLANTI

È con questa logica che il Terzo gruppo Volanti è stato aperto all’interno dell’Ottavo Distretto, nel Commissariato Tor Carbone su via Grotta Perfetta. Una notizia salutata con favore dal presidente del Municipio VIII, Amedeo Ciaccheri, che questa mattina si è recato in visita al Commissariato: “Una notizia importante per il nostro territorio – afferma – Ho incontrato il Dirigente del nuovo Distretto 8, Moreno Fernandez, per condividere le azioni di collaborazione per la sicurezza della cittadinanza, tanto più in questa drammatica pandemia”. Una collaborazione tra l’istituzione municipale e gli organi di Polizia che è già attiva con il Commissariato Colombo, guidato dalla Dirigente Ambroselli. “Per il nostro territorio in un momento storico di drammatica crisi economica e sociale, va ricercata e pianificata una sinergia tra le istituzioni cittadine, per dare sostegno e vicinanza a chi si trova in una situazione di fragilità sociale”, ha commentato Ciaccheri.

I NUOVI DISTRETTI E I MUNICIPI

Anche la suddivisione dei Distretti nella Capitale è figlia della riorganizzazione voluta dal Capo della Polizia Gabrielli: “L’idea – spiegava a dicembre – è quella di far collimare le strutture di polizia con i municipi perché parliamo sempre di più di sicurezza integrata e partecipata”.

LeMa