Home Municipi Municipio IX

Municipio IX: 10 mesi d’attesa per il Consiglio sul degrado

SHARE
degradostradaRID

La richiesta del M5S viene finalmente accolta, l’incontro il 26 novembre

IL DEGRADO NELLE STRADE – I nostri quartieri negli ultimi mesi stanno subendo un forte stato di degrado. Un’affermazione questa che vale per molti dei quadranti della città, ed è confermata anche dal sorgere di nuove e partecipatissime forme di attivismo. Il Retake, i gruppi o i comitati che si occupano permanentemente di aree verdi, o i semplici cittadini che si prendono cura di un pezzo di città. Se tutto questo fa ben sperare sull’attivismo e la partecipazione dei cittadini alla vita dei quartieri, allo stesso modo lascia l’amaro in bocca per il mancato impegno, soprattutto dell’amministrazione centrale, sul decoro e la manutenzione ordinaria dei luoghi.

IL CONSIGLIO STRAORDINARIO – È per far fronte a questi problemi, cercando di capire le dinamiche e trovare delle soluzioni, che da dieci mesi il gruppo consiliare del M5S in Municipio XI, richiede un consiglio straordinario su rifiuti e degrado. Finalmente l’incontro è stato calendarizzato e si terrà mercoledì 26 dalle ore 14,30 nell’Aula Consiliare di via Silone. “Nonostante questa amministrazione si voglia vantare di aver avviato la raccolta differenziata porta a porta su quasi tutto il territorio municipale, il prezzo che i cittadini stanno pagando è decisamente alto – hanno spiegato in una nota Alessandra Agnello e Giuseppe Mannarà – Sono stati dimezzati tutti i mezzi e gli interventi di manutenzione del territorio ordinaria e straordinaria, pulizia delle strade, falciature delle aiuole e manutenzione dei giardini. La mancata pulizia delle caditoie e delle vie d’acqua trasforma il quadrante in un vero parco acquatico, con torrenti e laghetti”.

NON CI SONO GIUSTIFICAZIONI – I consiglieri penta stellati sono stanchi di ascoltare le solite rassicurazioni: “Le nostre controparti faranno la solita retorica dove tra le mancate competenze sull’AMA, l’indisponibilità di fondi adeguati e l’inciviltà dei cittadini cercheranno di giustificare la situazione che è sotto gli occhi di tutti – aggiungono – Ma noi paghiamo le Tassa sui rifiuti e sui servizi indivisibili (TARI E TASI) più alta d’Europa, e abbiamo la capitale più sporca del mondo”. Questo Consiglio straordinario è quindi importante soprattutto perché darà modo ai consiglieri di ribadire la loro posizione. Non manca nemmeno la stoccata alle iniziative di partecipazione patrocinate dal Municipio IX, come Civico9 e 9I-care: “Mercoledì avremo la possibilità di dire questo e molto altro ai nostri amministratori e alla maggioranza che governa questo Municipio – spiegano – la seduta è pubblica, pertanto solo partecipando i cittadini possono dimostrare che questo è un problema sentito, e che si può fare molto ma molto di più che invitare i cittadini a pulirsi le strade da soli (Civico 9) o i negozianti a finanziare da soli la manutenzione delle strade e dei giardini (9I-care), come se non pagassimo già abbastanza”.

Leonardo Mancini