Home Municipi Municipio VIII

Municipio VIII: Partita la bonifica di Lungotevere Dante

SHARE
lungotevere dante discarica

Municipio e Regione verso l’affidamento dell’area in attesa dell’indicazione di riserva ambientale

LA BONIFICA – Sono partite il 4 novembre scorso le operazioni di bonifica delle micro-discariche abusive sorte in zona Lungotevere Dante. A darne notizia è la Presidenza del Municipio VIII con una nota riportata anche dal Presidente Paolo Pace. L’iniziativa di pulizia si è resa necessaria per “ripristinare il decoro urbano – si legge nella nota – e garantire la sicurezza dei nostri concittadini”.

OPERAZIONE CONGIUNTA – Per portare a termine le operazioni di bonifica si è resa necessaria la collaborazione di “Regione, AMA, Polizie Fluviale, Locale e Idraulica ex ARDIS e, ultima ma non meno importante, l’Associazione di Volontariato Protezione civile fluviale e tutela ambientale G.S.S., che ha fornito alle forze impegnate nell’operazione i mezzi nautici”.

ABUSIVISMO E ILLEGALITÀ – Obiettivo degli interventi, oltre all’eliminazione di tutto il materiale abbandonato, è quello del recupero e del ripristino dei luoghi: “L’ingente quantità e varietà di rifiuti accumulata nell’area golenale dagli occupanti abusivi, che vi avevano ‘edificato’ una vera e propria città della ricettazione, rappresentava un serio pericolo per la cittadinanza e il furto di un’area naturale sottratta alla comunità – seguita la nota – Il Municipio VIII farà di tutto per evitare che il Lungotevere Dante torni ad essere crocevia di illegalità e discarica a cielo aperto”.

L’AFFIDAMENTO DELL’AREA – Per evitare che quello disposto in questi giorni sia l’ennesimo intervento ‘spot’, la collaborazione tra Municipio VIII e Regione Lazio non si fermerà alla sola bonifica: “La Regione, in accordo con il Municipio VIII, affiderà l’intera area in custodia temporanea ad associazioni del territorio fino alla sua definitiva configurazione di riserva ambientale”.

LeMa