Home Notizie Cronaca Roma

Elezioni Roma: Bertolaso guarda a Marchini

SHARE
alfio marchini campagna

Bertolaso: “Siamo entrambi tecnici e manager potremmo trovare un modo di dialogare”

L’APERTURA – “Siamo entrambi innamorati di Roma e su alcune cose siamo più d’accordo di quanto io lo sia con altri. Siamo gli unici due a parlare di Roma”. Così il candidato sindaco di Roma, Guido Bertolaso, potrebbe aver aperto ad Alfio Marchini nella corsa al Campidoglio. Ma se di apertura si è trattato, l’ex capo della Protezione Civile non manca di fare un passo indietro, forse in attesa di capire come potrebbero rispondere i romani a questa vicinanza: “Con Marchini ci potrebbe essere una possibile convergenza nel senso che, essendo di fatto gli unici due estranei alla politica e a tutti i danni che la politica ha combinato soprattutto a Roma, siamo due tecnici, due manager e quindi due personaggi che potrebbero trovare un modo di dialogare e lavorare insieme – ha detto Bertolaso, ospite di Rainews24 – Siamo gli unici due che parlano di Roma”. 

LA REPLICA DI MARCHINI – “Io prendo atto semplicemente della generosa espressione che Bertolaso ha avuto nei miei confronti dimostrando di dire ciò che pensa anche quando forse, come spesso è accaduto, può essere controproducente per lui – AFFERMA Alfio Marchini, durante un sopralluogo a Campo de’ Fiori – È merce rara trovare qualcuno che dica ciò che pensa in politica, che anteponga l’amore per Roma all’egoismo partitico”. Anche Marchini però prende le distanze da una possibile apertura: “Questo è quello che ha detto Bertolaso, nulla più, lui resta in campo, tutto il resto è prematuro: la cosa importante è che si parli di progetti. Con Bertolaso mi scontro su cose concrete e glielo riconosco, gli altri mi continuano a parlare di cose che non esistono più”.

LeMa