Home Notizie Cronaca Roma

Maratona di Roma: in gara anche 20 ragazzi richiedenti asilo

SHARE
MaratonaRID

L’iniziativa coinvolgerà atleti provenienti da Gambia, Eritrea, Etiopia, Mali, Benin e Niger

LA STRACITTADINA – Prosegue l’organizzazione per 22esima edizione della Maratona di Roma prevista per la prossima domenica. Sono più di 16.000 gli atleti attesi alla linea di partenza del percorso agonistico di 42,195 chilometri, mentre circa 60.000 persone parteciperanno alla maratona non competitiva. Nei due percorsi predisposti per la gara saranno dislocati centinaia di volontari di Protezione Civile e Croce Rossa per supportare gli atleti durante la corsa.

20 ATLETI DAI CENTRI D’ACCOGLIENZA – Ma grazie alla Croce Rossa romana la gara coinvolgerà anche 20 ragazzi richiedenti asilo ospitati nei centri d’accoglienza della Cri nella Capitale. Gli atleti iscritti dalla Cri, provenienti da Gambia, Eritrea, Etiopia, Mali, Benin e Niger, faranno parte della folta squadra di corridori fatta di volontarie e volontari della Croce Rossa di Roma. 

#RUNFORHUMANITY – A parlare dell’iniziativa è il Presidente della Cri romana, Flavio Ronzi: “Anche quest’anno – afferma Ronzi – Cri partecipa alla maratona portando un messaggio contro la violenza e a favore dell’inclusione. Questi ragazzi che fuggono dalle guerre e da realtà in cui i diritti umani sono violati, sono parte della nostra comunità. La Stracittadina è per noi #RunForHumanity’”.

CORRERANNO CON IL NUMERO 7 – Sulle magliette di tutti i corridori Cri sarà stampato il numero 7. Sono infatti sette i principi a cui Croce Rossa ispira la sua azione: Umanità, Imparzialità, Neutralità, Indipendenza, Volontarietà, Unità e Universalità.

LeMa

SHARE