Home Cultura Teatro

Exit: Emergenze Per Identità Teatrali

SHARE
exit teatro

Dal 19 al 29 novembre al Teatro Trastevere

Otto anni di storia, tanti teatri coinvolti, un pubblico che cresce e un obiettivo che rimane inalterato: stare tra la gente per raccontare le emergenze e provare a uscirne. Insieme. Exit, la rassegna itinerante di teatro organizzata da Fed.It.Art, torna anche quest’anno, stavolta ospitata dal Teatro Trastevere dal 19 al 29 novembre, con un calendario fitto costruito sui lavori di sei compagnie, tra teatro, danza e musica.

Si inizia con “La classe morta” (19 e 20 novembre), uno spettacolo della compagnia Patas Arriba Teatro che porta in scena l’opera più importante di Tadeusz Kantor, un lavoro sulla rappresentazione del potere e di una democrazia tragicamente incarnata da deputati avidi oltre ogni misura e un Ulisse intento a lottare per ripristinare una condizione di equità. Un lavoro composito, che ricorre alla musica, al video e alle installazioni.

“Kevingipsy” (21 novembre), messo in scena da Teatraltro, è la narrazione teatrale di una storia vera, quella di un artista circense deportato nei campi di reclusione francesi durante la Seconda Guerra Mondiale ed evaso per ben nove volte, un volteggiante simbolo di libertà nella brutalità dell’Europa in guerra.

Teatro dell’applauso con “Obsolescenza” (22 novembre) immagina uomini con data di scadenza, in una società dove, come accade per gli oggetti, anche gli esseri umani vivono una condizione paradossale e violenta di obsolescenza programmata.

“Il Qui e l’Oltre” (26 e 27 novembre) è uno spettacolo di Abraxa Teatro su un tema entrato nella nostra vita quotidiana, l’arrivo dei migranti, in cui il punto di vista di chi è in scena è quello di una Tenente della Marina impegnata nel lavoro di recupero in mare e accoglienza, una sfida giornaliera che mostra la verità oltre la cronaca, una verità che coincide con i sogni di chi parte, spera e spesso muore.

Ci sarà spazio anche per la musica dei Duo Mephisto (28 novembre), un concerto per pianoforte a quattro mani di una realtà artistica in equilibrio armonico tra musica moderna e contemporanea.

A chiudere Exit sarà lo spettacolo di danza “I’mperfect” (29 novembre), un lavoro sulla perfezione persa e l’imperfezione ritrovata e scoperta come dimensione essenziale, rivelatrice della nostra natura più autentica.

Le emergenze ci sono, ed è il teatro il luogo dove cercano spazio, dove possono esprimersi ed essere espresse, dove ritrovano un senso perché sono condivise, accettate, guardate senza timore. L’uscita d’emergenza passa inevitabilmente per la porta d’ingresso di un teatro.

Exit
Dal 19 al 29 novembre
Teatro Trastevere
Via Jacopa dè Settesoli, 3 (Trastevere)
www.exiteatro.com | www.teatrotrastevere.it
06 58 14 004 | info@teatrotrastevere.it

Stefano Cangiano